Lettera della Presidente

Gennaio / Febbraio 2018


Non siamo testimoni di noi stessi...


"Non siamo testimoni di noi stessi, il testimone è sempre testimone di altro o di qualcun altro e la testimonianza è vitale, importante perché se è vero che ciascuno di noi non può salvare il mondo, è però anche altrettanto vero che il Signore ha scelto di salvare il mondo attraverso di noi. È un mistero grande, ma è il mistero bello della Chiesa, segno e strumento di salvezza, anticipo di ogni beatitudine". Carissime Exallieve ed Exallievi è con questo brano tratto da un'omelia domenicale che voglio augurarvi un 2018 ricco d'amore e di bene! Quanto viene detto è impegnativo per noi cristiani ma altrettanto bello. "È attraverso di noi che il Signore ha scelto di salvare il mondo". Inizia un nuovo anno, rimbocchiamoci le maniche e sporchiamoci le mani. Sporchiamocele col nostro lavoro che deve essere onesto e rispettoso degli altri, col sostenere moralmente ed economicamente chi ha bisogno d'aiuto, col rispetto della natura e delle opere che uomini e donne hanno costruito prima di noi. Le difficoltà della vita sono tante ma con la bontà, la pazienza, l’allegria, la generosità e lasciando entrare Dio nella nostra anima, potremo nascere di nuovo ogni giorno. Cerchiamo di essere quei miti di cuore di cui parlano le beatitudini perché non siamo ad essere come i grandi potenti del mondo che, sfruttando la loro posizione autorevole pensano, solo per dare sfogo al loro egocentrismo, di imporsi sui più deboli nel nome della sicurezza e del rispetto dei diritti. Allora, come diceva Don Bosco: "Coraggio, coraggio sempre; non stanchiamoci mai di fare il bene e Dio sarà con noi". Buona festa di Don Bosco.


                                                                                                                 

Maria Maghini

VIDEO