Lettera della Presidente

Marzo / Aprile 2018


Fermati, guarda, ritorna



Carissime e carissimi,

uno degli obiettivi delle Linee d’Impegno 2016-2018 prevedeva di: "Vivere un'esperienza d'incontro con il Dio della Misericordia". La sua attuazione può trovare delle valide indicazioni nell’omelia di Papa Francesco del mercoledì delle ceneri tenuta nella Basilica di Santa Sabina (che vi invito a leggere integralmente). Da essa traggo alcuni punti. Il Papa ci indica tre parole per "riscaldare il cuore credente: fermati, guarda e ritorna".
 
"Fermati, lascia questo obbligo di vivere in modo accelerato, che disperde, divide e finisce per distruggere il tempo della famiglia, il tempo dell’amicizia, il tempo dei figli, il tempo dei nonni, il tempo della gratuità… il tempo di Dio. Fermati per guardare e contemplare!".
 
"Guarda i volti, che ci interpellano, i volti dei nostri bambini e giovani carichi di futuro e di speranza, carichi di domani e di potenzialità che esigono dedizione e protezione. Germogli viventi dell’amore e della vita che sempre si fanno largo in mezzo ai nostri calcoli meschini ed egoistici".
 
"Ritorna! Senza paura: questo è il tempo opportuno per tornare a casa, alla casa del “Padre mio e Padre vostro” (cfr Gv 20,17). Questo è il tempo per lasciarsi toccare il cuore… Rimanere nella via del male è solo fonte di illusione e di tristezza. La vera vita è qualcosa di molto diverso, e il nostro cuore lo sa bene. Dio non si stanca né si stancherà di tendere la mano (cfr Bolla MisericordiaeVultus, 19).
 
Il mese di aprile ci porta anche ad un avvenimento particolare: "la festa del grazie" alla Madre e a tutte le FMA.
 
Noi exallieve/i vogliamo esprimere la nostra gratitudine a Madre Yvonne vincolo di unità e di comunione nell'Istituto, per la sua esistenza donata pienamente, senza condizioni e le siamo vicine nell'affetto e nella preghiera.
 
A tutti voi auguro, nell'imminenza della Pasqua, che la gioia della Risurrezione illumini sempre il nostro cammino!

Un abbraccio





Maria Maghini


VIDEO